03-01-07

   

[Home] [contemporanea] [progetti] [identità] [borghi - paesaggi] [Varie]

Borghi e paesaggi di Sicilia

bulletI Monti Sicani

        I MONTI SICANI sono un vasto comprensorio a cavallo delle province di Agrigento e Palermo, in buona parte costituito da una fascia altocollinare intervallata da vasti pianori occupati da seminativi, incolti, pascoli.
       Rilievi oltre i 1000 metri Rocca Busambra, 1613 m - le prime tre foto) e Monte Cammarata, 1524 m, e i complessi altorocciosi, in particolare l’intricata rete di pareti e canyons di Monte Genuardo, le gole dell’alto Sosio e di San Carlo, le creste del complesso di Cammarata, Pizzo Rondine, Pizzo dell’Apa e Monte Gemini, sulla Valle del Turvoli.
       Le riserve naturali comprese nei Sicani sono sei : Monte Carcaci, Monte Cammarata, Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio, Monte Genuardo e S. Maria del Bosco, Rocca Busambra e Bosco della Ficuzza, Grotte di Sant’Angelo. Ai margini, si trovano riserve naturali, come Serre di Ciminna, Valle dello Iato e Monte San Calogero.
      
I comuni appartenenti alla provincia di Palermo:  Prizzi, Contessa Entellina, di origine albanese, Bisacquino, Chiusa Sclafani, ricco di storia e di splendida architettura barocca, e Palazzo Adriano, nella cui splendida piazza, caratterizzata dalle due chiese di differente rito (cattolico romano e greco-bizantino) e dalla fontana del XVI secolo, è stato ambientato il film "Nuovo cinema Paradiso" di Tornatore.
      
In provincia di Agrigento ricadono Sambuca di Sicilia, Bivona, Burgio, Cammarata, San Giovanni Gemini, Caltabellotta e Sant’Angelo Muxaro.

foto: N.1, 2, 3  La Rocca Busambra (Corleone - Palermo)
Nelle foto ingrandiea, si possono vedere anche il Borgo Ficuzza e l'ex stazione ferroviaria.

1
2
3
4
5
 
bulletPortella della Ginestra (Palermo)

     Il 1° maggio 1947 a Portella della Ginestra circa duemila persone del movimento contadino si erano date appuntamento per festeggiare la ricorrenza.
     La banda di Salvatore Giuliano fece fuoco
dalle alture sulla folla radunata a celebrare la festa del lavoro, provocando undici morti, due bambini e nove adulti e 27 i feriti. Tutti poveri contadini siciliani.
     Il 14 luglio 1950 il bandito fu ucciso dal suo luogotenente, Gaspare Pisciotta, il quale a sua volta fu avvelenato in carcere il 9 febbraio del 1954 dopo aver pronunciato clamorose rivelazioni sui mandanti della strage di Portella della Ginestra.

Foto: dal N. 7 al N. 11  - I luoghi dell'eccidio di Portella della Ginestra.

7
8
9
10
11
bullet

Bosco Ficuzza (Corleone - Palermo)   Agritur. "Vecchia Stazione Ficuzza" ago-05
 

12 13 Il  bosco e il borgo Ficuzza (Palermo)

Foto:
  N.4  Il paesaggio interno, attorno a Corleone, dopo il raccolto, l'incendio delle stoppie e l'aratura.      
   N. 5  I resti di una stazione della ferrovia Palermo-Burgio, in esercizio dal 1886 fino al 1954 e parte del vecchio tracciato.   
  N.6 al 19: Agriturismo nella riserva del "Bosco Ficuzza" di notte.

   N. 20 Antonella

14 15
16 17
18 19  
20      

 

Home | friulano | siciliano | aquilano 1

Ultimo aggiornamento: 03-01-07